- THEME | GEO | AUTEUR·TRICE

Carissima Keiserin Angela Merkel,

Siamo due laureati e speriamo vivamente di trovare un lavoro a Berlino, senza finire col fare i camerieri in un qualsiasi ristorante, che riporti la scritta "cucina italiana" ; tanto meno in una trattoria che si chiami "Piccola Amore" o "Pizzeria Romantica" e che scriva sul menù "pizza prosciutto e fungi" o "caffé macciato".
No carissima Angela, siamo proprio quelli che, da casa nostra, scappati siamo ; volendo proprio usare una costruzione di frase secondaria alla tedesca ; che noi, oggettivamente, molto tempo impiegato abbiamo, per imparare.
E non proviamo nemmeno a criticare l’uso sconsiderato dei verbi divisibili o a raccontare le nostre prime sensazioni, quando abbiamo colto la possibilità di un congiuntivo secondo col preterito in forma passiva con uso di verbi modali.

Abbiamo, anzi, gioito al pensiero di poter usare le nostre enormi conoscenze del latino per accorgerci che avete perduto l’ablativo e il vocativo nella vostra evoluzione linguistica.
Ed è, rifacendoci a questo ultimo caso, che ci appelliamo a Lei e Le chiediamo conforto e sostentamento - e magari anche un sussidio…-.
Lei saprà sicuramente che in Italia, in questo momento, non c’è più un governo.

Considerata la spazzatura a Napoli – e altre cosucce che non riusciamo a nascondere, pur vergognandoci, agli occhi d’Europa -, forse non c’è mai stato.
E’ questo, in parte, uno dei motivi che ci porta a scriverle appassionatamente.
Qui a Berlino non si sta poi tanto male, a parte che piove sempre, fa freddo, e i controllori sull’U-bahn sono delle carogne in borghese ; è solo che ci sorprende come, qui in Germania, il falso in bilancio sia un reato ; di come un ministro (della giustizia) indagato, quando si dimette, non crei una crisi di governo ; e del fatto che sommando l’età di tutti i vostri parlamentari forse, sì e no, si copra l’età dei nostri Presidenti della Repubblica ,del Consiglio e del capo dell’opposizione.

Siamo oltremodo stupiti – e anche un po’ disgustati -, perché a noi, in fondo, piace essere un po’ corrotti, o almeno corruttibili : proprio non sopportiamo l’idea dell’integrità morale e civile ; dello Stato Sociale che aiuta i cittadini o anche solo di una burocrazia maledettamente efficiente e funzionante.
E, diciamocela tutta, è veramente insopportabile trovarsi in un Paese così protestante, dove non ci sia un papa polacco o tedesco che si intrometta nella vostra Politica.

Siamo sconcertati. E’ assurdo che voi riusciate ad andare avanti con governi che esauriscono esattamente il loro mandato. Dovrebbero essere più corti. E’ scandaloso che un capo di governo od opposizione non possa farsi pubblicità gratuita – anche perché pagata dai contribuenti – su almeno tre o più reti televisive. Sennò come si fa a farsi un’idea imparziale.

Anche sul piano ecologico, non verdiamo, realmente, una possibilita per cui voi possiate durare a lungo : certo avete ancora un sacco di centrali nucleari, ma cosa vi salta in mente di smantellarle ? Prendete esempio da noi, che apriamo le discariche in oasi e parchi .... , cosi risparmiamo !

Ora, se voleste prendere seriamente in considerazione la seguente richiesta, questo ci permetterebbe di non costringere tutta una generazione di trentenni a venire qui da voi, nel tentativo di aiutarvi a cambiare e assomigliare di più a noi, per poi ritrovarsi sedotti da un diverso modo di vivere, da una nuova cultura e da un modo differente di concepire i rapporti sociali e umani.

Non vi resta e non ci resta che un’unica soluzione :

"Vi preghiamo.
INVADETECI !!!"